CONCORSO
CASA
SISMICLIMA

Concorso Architettura 2019 Primo premio

PRIMO PREMIO  € 1.500

17 MAGGIO 2019

INTRODUZIONE AL CONCORSO

ORGANIZZATORI

OFFICIAL PARTNER

in collaborazione con

Il bando di concorso ha come obiettivo l’acquisizione di idee e proposte relative alla definizione di un edificio residenziale in muratura portante con il blocco SismiClima Ytong. Il concorso è riservato agli studenti dei corsi di laurea in Architettura e Ingegneria ed ai neolaureati in Architettura e Ingegneria che abbiano meno di 30 anni. La partecipazione individuale o in gruppo prevede la definizione di un edificio residenziale a 1 o 2 piani fuori terra a pianta libera in muratura portante con una superficie massima di 120 mq in un contesto libero a scelta del concorrente. L’edificio dovrà rispettare la normativa antisismica e l’involucro dovrà essere conforme alla normativa in termini di efficienza energetica.

Ytong Xella Italia ha creato il Concorso di architettura Casa Sismica 2019
Cosa devi presentare

Caratteristiche dell'elaborato

ELABORATI

Numero 3 tavole in formato A2 orizzontale.

FORMATO

Formato PDF dimensione 10Mb per tavola.

CONTENUTO

Inquadramento, piante, sezioni, particolare, render e relazione.

IL BLOCCO SISMICLIMA
prodotto da Xella Italia

Blocco in calcestruzzo cellulare per la

costruzione di murature portanti antisismiche

ad elevata efficienza energetica.

PREMI

Montepremi complessivo € 3.000

1° premio

€ 1.500

montepremi in buoni Mediaworld

2° premio

€ 1.000

montepremi in buoni Mediaworld

3° premio

€ 500

montepremi in buoni Mediaworld

+ 2 MENZIONI D’ONORE

e la possibilità di partecipare ai corsi di formazione della Ytong Academy

Giuria

Arch. Pasqualino Solomita

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

Dottore di ricerca in Composizione architettonica presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, è autore di diversi saggi e pubblicazioni. Collabora stabilmente con il Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna dove svolge attività di ricerca e didattica. Vincitore della settima edizione del Premio Bruno Zevi per un saggio storico-critico.
Partecipa a concorsi di architettura nazionali e internazionali, ottenendo premi e segnalazioni.
È co-fondatore e partner dello studio Cotta Solomita Architetti Pianificatori.
Professor Andrea Penna

Prof. Andrea Penna

Università di Pavia

Professore associato di Tecnica delle costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Pavia. Esperto di progetto, valutazione e riabilitazione di strutture in muratura in zona sismica.
Professoressa Lucia Ceccherini Nelli

Prof.ssa Lucia Ceccherini Nelli

Università degli Studi di Firenze

Teacher of Environmental Design at the University of Florence, senior expert in the field of Integration Renewable Energies in Buildings, Dynamic envelopes, Green architecture, Low energy buildings, expert and specialized in sustainable architecture and bioclimatic design.
Professor Piercarlo Romagnoni

Prof. Piercarlo Romagnoni

Università IUAV di Venezia

Professore ordinario di SSD ING-IND/11 (Fisica Tecnica Ambientale) presso l’università IUAV di Venezia. Dottore di Ricerca in Energetica, membro ASHRAE (American Society of Heating, Refrigerating and Air-Conditioning Engineers), socio AiCARR e dell’Associazione Italiana di Acustica.
Professore Michele Paleari

Prof. Michele Paleari

Università Cà Foscari Venezia e Politecnico di Milano

Architetto e Dottore di Ricerca in Tecnologia dell’Architettura, specializzato nella valutazione degli impatti ambientali di prodotti, processi e costruzioni con il metodo LCA - Life Cycle Assessment. PM presso eAmbiente s.r.l. dove si occupa di studi LCA e certificazioni EPD di prodotto.

Giuria

Professor Andrea Penna

Prof. Andrea Penna

Università di Pavia

Professore associato di Tecnica delle costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Pavia. Esperto di progetto, valutazione e riabilitazione di strutture in muratura in zona sismica.
Professor Piercarlo Romagnoni

Prof. Piercarlo Romagnoni

Università IUAV di Venezia

Professore ordinario di SSD ING-IND/11 (Fisica Tecnica Ambientale) presso l’università IUAV di Venezia. Dottore di Ricerca in Energetica, membro ASHRAE (American Society of Heating, Refrigerating and Air-Conditioning Engineers), socio AiCARR e dell’Associazione Italiana di Acustica.
Professoressa Lucia Ceccherini Nelli

Prof. Lucia Ceccherini Nelli

Università degli Studi di Firenze

Teacher of Environmental Design at the University of Florence, senior expert in the field of Integration Renewable Energies in Buildings, Dynamic envelopes, Green architecture, Low energy buildings, expert and specialized in sustainable architecture and bioclimatic design.
Professore Michele Paleari

Prof. Michele Paleari

Università Cà Foscari Venezia e Politecnico di Milano

Architetto e Dottore di Ricerca in Tecnologia dell’Architettura, specializzato nella valutazione degli impatti ambientali di prodotti, processi e costruzioni con il metodo LCA - Life Cycle Assessment. PM presso eAmbiente s.r.l. dove si occupa di studi LCA e certificazioni EPD di prodotto.

Arch. Pasqualino Solomita

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

Dottore di ricerca in Composizione architettonica presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, è autore di diversi saggi e pubblicazioni. Collabora stabilmente con il Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna dove svolge attività di ricerca e didattica. Vincitore della settima edizione del Premio Bruno Zevi per un saggio storico-critico.
Partecipa a concorsi di architettura nazionali e internazionali, ottenendo premi e segnalazioni.
È co-fondatore e partner dello studio Cotta Solomita Architetti Pianificatori.
Ytong Xella Italia ha creato il Concorso di architettura Casa Sismica 2019
Concorso architettura 2019 Promosso da Ytong Xella Italia

Date e tempistiche

Inizio concorso e apertura iscrizioni
15 FEBBRAIO 2019
Termine invio richieste di chiarimenti
15 MARZO 2019
Temine consegna telematica elaborati
17 MAGGIO 2019
Proclamazione vincitori
28 GIUGNO 2019

PARTECIPA AL CONCORSO

Registrati al Concorso
Casa SismiClima 2019

Leggi la nostra Privacy Policy prima di autorizzare il trattamento dei tuoi dati.

Domande sul concorso

Agli studenti di quali università è rivolto il concorso?

Agli studenti di tutte le università d’Italia delle facoltà di ingegneria e architettura.

Si può partecipare con un team?

Assolutamente sì, basta che venga specificato il nome del capogruppo.

L'iscrizione deve essere fatta da entrambi i membri e poi con un ulteriore mail dichiarare chi è il capogruppo o basta l'iscrizione del capogruppo?

L’iscrizione dovrà essere effettuata solamente dal capogruppo, al quale si farà poi riferimento per le comunicazioni.

Ho sostenuto l'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione ma non sono iscritta all'albo professionale. Posso partecipare

Si. Se si ha meno di 30 anni, si è studenti o laureati in ingegneria o architettura e non si è iscritti ad alcun albo professionale è possibile partecipare al concorso.

Dove trovo i documenti di supporto per la progettazione?

Potete trovare schede tecniche e manuali al seguente link:
ytong.it/sismiclima.php

Come deve essere nominato il file contente la relazione?

La relazione verrà nominata con il TeamID e consegnata in formato .pdf

Il termine ultimo per la consegna degli elaborati sarà entro le 23.59 del 16 maggio o del 17 maggio?

Gli elaborati potranno essere inviati entro le 23.59 del 17 maggio.

Ci sono dei file o layout base (pdf o dwg) da utilizzare per l'impaginazione?

Si. Una volta che l’iscritto riconsegnerà il modulo di iscrizione, verrà inviato il layout in formato .pdf da utilizzare per l’impaginazione delle tavole di progetto.

Si deve obbligatoriamente utilizzare il software di progettazione Acca?

La progettazione architettonica, energetica e strutturale dell’edificio dovrà essere eseguita in modalità BIM mediante software di progettazione ACCA. Tuttavia, per quanto riguarda rendering ed elaborazione finale delle 3 tavole di progetto è possibile utilizzare qualsiasi programma di grafica/CAD, purché venga rispettato il layout che vi verrà fornito al momento dell’iscrizione e il formato A2 con orientamento orizzontale.

Devo inserire nelle tavole i calcoli che vengono prodotti dai software Acca?

Nel bando viene indicato l’obbligo dell’utilizzo del software per la realizzazione del modello e per le verifiche strutturali. Non è obbligatorio inserire nelle tavole i calcoli, viene lasciato a discrezione del partecipante.
Tuttavia la commissione tecnica, in fase di valutazione dei progetti, verificherà i modelli di calcolo attraverso i software ACCA. Per questo motivo ti consigliamo fortemente di inserire all’interno della relazione finale un estratto dei calcoli realizzati con i software Edilus e Termus.

Come posso definire il solaio Ytong nel software Acca Edilus?

Nel programma Edilus, il solaio in lastre Ytong può essere inserito in questo modo:
1. Utilizzare il solaio in CLS;
2. Creare ed assegnare una analisi dei carichi creata ad hoc inserendo come peso proprio quello indicato nella tabella (in base alla soluzione scelta) ed i sovraccarichi secondo progetto.
Tale solaio non dovrà essere verificato strutturalmente con il software, ma sarà semplicemente un carico.
Per quanto riguarda il dimensionamento strutturale, si fa riferimento alla tabella a pag. 31 del catalogo al seguente link https://www.ytong.it/it/docs/Broch_Sistema_Compl_Rev2.pdf

Le quattro viste richieste fanno riferimento solo alla struttura esterna o includono eventuali render di interni?

I quattro render richiesti fanno riferimento a render esterni con inserimento nel contesto.

Quali verifiche strutturali sono richieste?

Le verifiche richieste sono quelle previste dalle Norme Tecniche per le Costruzioni 2018 secondo analisi lineare o non lineare e in accordo al contenuto del Certificato ETA065/17.

Dubbi sul bando?
Scrivi a ytong-tecnici@xella.com